Mag 28 2015

La Carovana continua – Aperitivo e presentazione

Due appuntamenti per discutere e approfondire l’esperienza della Carovana, per organizzare solidarietà e controinformazione, per immaginare le nuove tappe del progetto

Dalle 19 Aperitivo e alle 20 presentazione

Per maggiori info e contatti: carovanaperilrojava.noblogs.org

Carovana-continua-WEB
Dal 13 al 23 maggio scorso siamo stati a Kobane per portare a termine la prima tappa della nostra carovana di solidarietà internazionalista. Dopo mesi di iniziative di sensibilizzazione, contro-informazione e raccolta di fondi e medicinali abbiamo raggiunto la città che ha resistito e si è liberata dalla barbarie dell’ISIS per consegnare i nostri aiuti. Questo viaggio è stato anche e soprattutto l’occasione per vivere direttamente la rivoluzione sociale che nella città e nel cantone del Rojava si pratica giorno per giorno. Abbiamo incontrato uomini e donne militanti, cittadini, giovani, medici, infermieri, insegnanti… abbiamo conosciuto una società che si vuole ricostruire a partire da un nuovo paradigma, lontano dalla gabbia degli stati-nazione, partendo dal basso, attraverso la partecipazione democratica diretta e l’autogoverno.

Per farlo abbiamo dovuto violare la frontiera dello stato turco, che continua nei fatti a sottoporre i cantoni del Rojava e la città di Kobane in particolare ad un embargo silenzioso ma letale.

Siamo ancora in carovana! Dal 30 maggio al 7 giugno altri attivisti della Carovana saranno in Bakur (“il Kurdistan turco”), come osservatori internazionali in occasione delle elezioni politiche che si svolgeranno in Turchia proprio la prima domenica del mese.


 


Mar 19 2015

In diretta dal Rojava

Dal 18 al 22 Marzo alla pagina Report dal Rojava – Newroz 2015, pubblicheremo report quotidiani, foto e video dal Nord del Kurdistan.

DSC_56070001

Insieme alla numerosa delegazione partita dall’Italia per le celebrazioni del Newroz 2015 alcuni compagni e compagne, che fanno parte del progetto della Carovana, hanno raggiunto quelle zone con lo scopo non solo di documentare la situazione ma anche di confrontarsi sulle proposte di investimento del denaro raccolto per la Carovana di solidarietà da Torino.

Leggi e diffondi!